BIOGRAFIA

Sara Morganti è un’atleta paralimpica che pratica equitazione a livello internazionale.
Cresciuta a Barga e residente a Lucca, pratica questo sport da quando aveva 13 anni e la passione era tale già quel tempo, che faceva qualche lavoretto in un centro ippico in cambio di qualche lezione a cavallo.
A 19 anni le è stata diagnosticata la sclerosi multipla che dopo breve tempo ha preso un decorso progressivo.
Tra le grandi rinunce che aveva dovuto fare a causa della malattia c'era anche quella delle gare di equitazione. Prima di ammalarsi faceva salto ostacoli e questo nelle sue condizioni di salute non era assolutamente più possibile.
Ha comunque continuato a montare (senza più fare salto ostacoli) solo per il piacere di farlo, finché nel 2005 ha scoperto che esisteva la disciplina paralimpica del Paradressage.
Vi si è subito dedicata e oggi è la Campionessa del Mondo in Carica del Grado 1.

DURANTE LA SUA STRAORDINARIA CARRIERA HA CONQUISTATO:
  • Due ori (freestyle e tecnico) ai campionati del mondo 2018
  • Oro freestyle e argento tecnico ai campionati del mondo 2014
  • Quattro bronzi ai campionati d’europa 2009, 2013, 2015
  • 12 campionati italiani freestyle e 11 campionati italiani tecnici
  • Quarta alle paralimpiadi di londra
  • Quarta ai mondiali 2010
  • Sempre a medaglia ai concorsi internazionali
  • Medaglia d’oro al valore atletico per i risultati del 2014
  • Medaglia di bronzo al valore atletico per i risultati del 2009
  • Eletta atleta paralimpica del mondo del mese di settembre 2014 "Athlete of the Month September 2014" con il 41% dei voti superando l'inglese Jeannette Chippington (16% campionessa del mondo di paracanoa) e altri atleti di varie discipline
  • Prima nel Ranking Mondiale FEI nel Paradressage grado 1 e terza assoluta nell’ultima Ranking (ottobre 2018) e sempre ai primi posti dal 2013
Servizio di NoiTv Lucca dopo i due ori di Sara ai campionati del mondo 2018
Barga festeggia la bicampionessa del Mondo Sara Morganti

E' STATA ELETTA:
  • Rappresentante degli atleti paralimpici nel consiglio nazionale del comitato italiano paralimpico
  • Presidente della commissione nazionale atleti del comitato italiano paralimpico
  • Rappresentante dei cavalieri paralimpici
HA RICEVUTO NUMEROSI PREMI E ONORIFICENZE TRA I QUALI:
  • Il pegaso dello sport per lo sportivo toscano dell’anno 2014 dalla regione toscana
  • Premio internazionale Viareggio
  • Premio internazionale Velò
  • Premio sport e civiltà Unvs
  • Premio fair play Menarini
  • San cristoforo d’oro
  • Onorificenza Paul Harris da parte del rotary club

Ha inoltre ottenuto la qualifica di tecnico di equitazione paralimpica per meriti sportivi dopo il titolo mondiale del 2014, ha frequentato numerosi stage di specializzazione anche all’estero e ha tenuto in qualità di tecnico numerosi stage di equitazione.

È laureata con Lode in Lingue e Letterature Straniere, lavora in un’azienda privata per mantenere l’attività agonistica, è delegata del Comitato Paralimpico Toscano per la Provincia di Lucca e nel tempo libero si occupa della promozione dello sport paralimpico.

Per le Paralimpiadi di Londra 2012 ha fatto parte dell' Italia Team Samsung assieme ad atleti come Valentina Vezzali, Aldo Montano, Tania Cagnotto.

È come testimonial, su invito di Matteo Trefoloni, al Raduno Arbitri di Calcio AIA FIGC della Toscana a San Vincenzo (LI).
In seguito alla sua partecipazione al raduno, è stata proiettata una sua video-intervista di 15 minuti sia al raduno Arbitri AIA FIGC regionali Toscani presso la sede UEFA a Nyon , Svizzera , in presenza di Matteo Simone Trefoloni e Fabio Bresci, che allo Stage Interregionale Arbitri Calcio a 5 a Jesolo.

A dicembre 2014 è nata l'Associazione "Gli Amici di Sara", diventata ONLUS nel gennaio 2015, con sede a Prato, che si pone l'obiettivo di aiutare atleti paralimpici.

Sara fa parte attiva inoltre dal 2017 della World Soul Onlus anch’essa dedicata alla promozione e al supporto dello sport paralimpico.

 

Se volete conoscerla meglio: Pagina Wikipedia di Sara Morganti